VERBALE DI LUGLIO

Verbale 08-07-2020

Il giorno 8 luglio 2020 alle ore 18.00 si è riunito, al parco del Castello da Peraga, il Direttivo U.A.V. per parlare dei seguenti argomenti all’ordine del giorno:

1 – sottoscrizione convenzione con l’Amministrazione Comunale per: Rassegna Letteraria – Progetto Quirino – Maratona di lettura

2 – proposte di una mini rassegna letteraria in sostituzione di quella programmata in primavera

3 – aggiornamenti in merito alla collaborazione U.A.V. – Fantalica su progetto Quirino

4 – Maratona di Lettura programmata dalla Regione Veneto per il 25 settembre prossimo

5 – progetto di “Turismo Sostenibile” promosso dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con I.TA.CA‘ e l’associazione Kintsugi

6 – proposta di viaggio a Napoli da farsi in autunno in sostituzione del viaggio a Salisburgo annullato per l’emergenza sanitaria

7 – informazioni sulle Giornate del FAI di autunno

8 – manifestazione di concreta solidarietà al nostro Florindo Ceoldo pesantemente attaccato nella sua dignità di artista

9 – Varie

 

Sono presenti Benato Giorgio, Bessegato Maria Grazia, Facco Catia, Grasso Raffaele, Lancellotti Maria, Melinato Franca, Tringale Sergio

Assenti giustificati: Cattelan Renzo, Ceoldo Florindo, Mestriner Marisa, Mattiazzo Marina, Rampin Vittorio, Alberta Vittadello, Vomiero Laura

Punto 1: la presidente informa che a causa dell’emergenza sanitaria non è stato possibile sottoscrivere la convenzione per iniziative in collaborazione con l’amministrazione comunale per il 2020 che prevedeva il finanziamento di 1.300 € per Rassegna Letteraria, 300 € per il progetto Quirino De Giorgio e 100 € per la Maratona di Lettura. La presidente propone di confermare due delle presentazioni letterarie previste nella Rassegna Letteraria di primavera e di stornare parte dello stanziamento previsto alla realizzazione del Festival del Turismo sostenibile, all’introduzione di un artista/lettore alla Maratona di Lettura di settembre e a due lezioni introduttive all’ascolto della musica lirica di cui si parlerà nei sottostanti punti all’O.d.G.

Punto 2: con riferimento a quanto sopra, Catia Facco propone di attuare la presentazione del libro di Marco Balzano “Io resto qui” con relativa escursione a Curon Venosta e del libro di Francesca Diotallevi “Dai tuoi occhi solamente”. Il materiale per questi due incontri era già stato preparato in primavera da Catia per cui si tratta di individuare le date più opportune per fare gli incontri e l’escursione.

Punto 3: la presidente informa che il giorno 7 luglio l’assessore alla cultura di Padova dott. Colasio ha ricevuto la vice presidente dell’associazione Fantalica Roberta Rigon, il presidente dell’associazione Villeggiando Giuseppe Cilione l’architetto Marchiori e la sottoscritta in rappresentanza di U.A.V. per argomentare il progetto “Padova 1990 – 1960”. L’assessore Colasio si è dimostrato interessato ma ha anche suggerito di privilegiare l’aspetto narrativo della mostra per far conoscere e capire come Padova sia stata soggetta a una profonda trasformazione urbanistica, storica e sociale dall’inizio del novecento fino agli anni sessanta. Sarebbe quindi opportuno evitare un’esposizione in cui prevalgano contenuti tecnici o troppo specialistici della trasformazione urbana. Al termine dell’incontro con l’assessore si è convenuto che bisogna ritrovare un filo conduttore e ripensare il progetto secondo un criterio divulgativo che sia comprensibile e accattivante per i visitatori della mostra. Appena possibile il gruppo di Vigonza si incontrerà per aggiustare il tiro e fare delle proposte in cui vengano tenute in maggior considerazione le nostre aspettative su Quirino.

Punto 4: Secondo le indicazioni della Regione Veneto la Maratona di Lettura 2020 si farà il 25 settembre prossimo. L’argomento è il viaggio e l’autore veneto di cui si suggerisce la lettura delle opere è Goffredo Parise. A Vigonza si seguirà lo schema degli scorsi anni nella speranza che le varie entità coinvolte riescano a trovare un filo conduttore comune per rendere più efficace ed efficiente l’evento. Catia propone che ad aprire la giornata della Maratona sia un artista/lettore conosciuto nel territorio per dare più visibilità e interesse alla manifestazione.

Punto 5: l’amministrazione comunale ha comunicato in data 24/06 la possibilità di aderire al Festival del Turismo Sostenibile entro il 28/06 e di presentare delle schede di progetto (vedi mail inviata il 25/06/2020 per conoscenza). Poiché l’iniziativa era in sintonia con i nostri obiettivi di valorizzazione e conoscenza del territorio vigontino mi sono permessa di presentare una proposta di 3 passeggiate: 1 – al “Campagnon” vasta area verde fra l’ansa del vecchio percorso del Tergola e quello attuale, rettificato, situato fra Pionca, Codiverno e il comune di Cadoneghe, 2 – al Boschetto di piante autoctone e agli orti sociali di via Oberdan, 3 – al Parco del Castello da Peraga. Ho proposto di recuperare notizie d’archivio e testimonianze scritte o verbali da utilizzare per far conoscere e approfondire ciò che si va a vedere e di fare foto e/o video da posizionare in una struttura fissa al Castello da Peraga in occasione della celebrazione del Festival che si terrà dal 28 al 30 agosto. Per queste eventuali spese chiederò di destinare una parte dei fondi stanziati per la Rassegna Letteraria.

Punto 6: il giorno 27 giugno Andreas titolare dell’agenzia di viaggi Debon Travel con la quale avevamo programmato il viaggio a Salisburgo, ha incontrato le persone che già avevano versato, per l’occasione, l’acconto di 200 € prospettando 3 soluzioni: 1 – trasformare l’acconto in voucher da utilizzare con la sua agenzia o con il consorzio di agenzie di viaggio cui aderisce, 2 – restituire i soldi in contanti che richiede però dei tempi di attesa un po’ lunghi vista la situazione del credito post COVID, 3 – programmare un viaggio a Fiume capitale europea della cultura 2020 o a Napoli. Motivati dall’attrattiva turistica che la città di Napoli offre al mondo e per favorire il turismo italiano, i partecipanti all’unanimità hanno scelto di fare il viaggio a Napoli. Il sig. Andreas manderà a breve il programma dettagliato in base alle indicazioni che Raffaele ed io abbiamo dato e lo faremo avere ai nostri soci, ai simpatizzanti e non solo.

Punto 7: la responsabile Scuola del FAI Livia Benedetti ha riunto il 7 luglio i volontari di Vigonza per informarli dell’organizzazione delle giornate FAI d’autunno che si faranno all’aperto nei giorni 17/18 e 24/25 ottobre prossimi. Le mete saranno Villa Selvatico e l’ambiente retrostante il Borgo. Nel secondo appuntamento saranno illustrati il sistema di depurazione naturale delle acque (fitodepurazione) raccolte nelle apposite vasche e il reperto archeologico (sacello) che è stato trovato in quella zona, ampiamente descritto nel libro “Vigonza dal sacello romano all’insediamento medievale” curato dal dott. Matteo Frassine. In contemporanea a Padova si andrà a visitare Palazzo S.Stefano. Livia chiede di comunicare le adesioni in qualità di guide o di volontari durante le giornate FAI di autunno.

Punto 8: Il nostro amico e membro del direttivo Florindo Ceoldo, che non può essere presente per inderogabili motivi familiari, ha visto includere una sua opera (la scarpetta rossa davanti al calzaturificio Rossi di Via Venezia) nell’elenco delle 20 opere più brutte d’Italia dalla rivista “Finestre sull’Arte”. Questa notizia è stata amplificata dalla giornalista del ‘Mattino’ di Vigonza provocando sdegno e sgomento in tutti coloro che conoscono l’opera di Florindo oggetto di numerosi premi anche nazionali e di apprezzamento da parte dei suoi concittadini. Il Direttivo UAV si associa al coro di disapprovazione per il coinvolgimento di Florindo in questa poco onorevole vicenda ed esprime tutta la sua solidarietà ad un artista che ha onorato il territorio di Vigonza con le sue numerose opere.

Punto 9: la presidente propone di inserire nello storno della somma prevista per la Rassegna Letteraria anche due lezioni di musica lirica propedeutiche alla visione di altrettante opere nei teatri del Veneto – vedi punto 1 dell’ O.d.G.

L’incontro termina alle 19.45

 

Verbalizzante

Franca Melinato

Commenti chiusi